martignano ambienteAmbiente

Il Parco regionale di Bracciano e Martignano copre 15.000 ettari di superficie e comprende ambedue i laghi del bacino Sabatino. La fauna locale è presente in gran numero di specie sia di terra, di aria nonché di acqua.

La convivenza dell’Area Protetta con le attività agricole non è di per sé né facile né equilibrata. La scarsa attenzione delle realtà politiche nei confronti delle attività produttive scoraggia il dialogo e costituisce grave disagio per le realtà economiche della zona. Gli agricoltori, nel bene e nel male, sono i custodi per eccellenza del territorio, checché se ne dica. Di ciò le bellezze ambientali, che i privati hanno saputo e fortemente voluto conservare difendendole da aggressioni speculative, ne sono prova indiscutibilmente tangibile.

Tra gli ambienti di particolare interesse citiamo:

Cosa fare

Ci sono un infinità di cose da fare e vedere, luoghi da visitare

o semplicemente soffermarsi a gustare delle specialità locali nei numerosi ristoranti tipici di cui la zona è decisamente ricca e che ne hanno per tutti i gusti e per tutte le tasche. Nell’agriturismo è possibile fare ,con licenza ed attrezzatura propria la pesca sportiva il trekking ed escursioni in bici (si noleggiano mountain bike solo su prenotazione). Nei pressi è possibile effettuare le seguenti attività:

  • golf
  • tennis
  • piscina
  • vela/windsurf
  • canoa
  • gite in catamarano
  • gite in motonave (lago di Bracciano)
  • volo ulm
  • equitazione
  • automobilismo
  • bike racing